Quanto Costa Smaltire i Calcinacci?

Calcolare la spesa per smaltire i calcinacci non è molto facile perché dipende da una serie di fattori che bisogna tenere in considerazione.

Infatti prima di tutto il prezzo dello smaltimento calcinacci dipende dal tipo di materiale di cui stiamo parlando. 
Se infatti si tratta di materiale pericoloso dove all’interno si trova ad esempio, del metallo, il costo sarà abbastanza alto. 

CALCINACCI-392x272

Mentre invece se all’interno si trovo materiale pericoloso come amianto, allora la procedura è molto più complessa e di conseguenza avrà un costo più alto.
In linea generale smaltire calcinacci fatti da mattoni oppure dai resti di ceramica potrebbe arrivare a costare sui 25 euro al metro cubo, si può invece se all’interno degli scarti edili si trova anche del materiale ferroso allora si potrebbe arrivare a una cifra di circa 35 euro al metro quadro.

Ovviamente a queste cifre bisognerà aggiungere anche il trasporto presso una discarica autorizzata di competenza, nonché anche il supporto di un eventuale consulente che avrà un costo. In più smaltire le macerie può anche dipendere dalla presenza di alcuni materiali pericolosi come ad esempio, l’amianto e perciò ci sarà un costo molto più alto che arriva anche fino a 100 euro al metro cubo.

I costi extra da calcolare per lo smaltimento di calcinacci

In base alla normativa a prescindere dal tipo di materiale di cui sono fatti i calcinacci bisognerà sempre prendere in considerazione anche la spesa per il trasporto, quella per il mezzo scelto ed anche poi la spesa per la consulenza. In generale il prezzo medio è intorno ai 700 euro circa ma dipende anche dalla quantità di materiale da smaltire che potrà far crescere il prezzo almeno del 50%. Perciò è importante farsi fare un preventivo specializzato prima di iniziare la selezione della ditta che potrebbe occuparsi di questo lavoro.

Vedi Anche  Smaltimento Macerie Edili a Milano

Smaltire i calcinacci è obbligatorio per legge perché altrimenti si può incorrere in sanzioni davvero molto salate che per i privati arrivano fino ai 26 mila euro ma per le aziende possono anche arrivare a sfiorare i 55 mila euro.

E’ anche un reato perseguibile penalmente e potrebbe portare alla reclusione fino a tre anni. Ecco perché il calcolo del costo deve diventare prioritaria in modo tale da rendersi conto fin dall’inizio qual è la spesa per questo genere di attività e poi la certificazione che bisogna avere con sé in modo da poter dimostrare alle autorità competenti che si è smaltito il materiale in maniera corretta. Perciò è bene affrontare i costi e conoscerli prima, ma non rischiare nulla.